• Stampa

LETTERA INVITO DEL PARROCO A TUTTI I PARROCCHIANI CHE HANNO FATTO L’ESPERIENZA DELLE DOMUS ECCLESIAE IN QUEST’ANNO 2011-12

Carissimi,

            L’anno pastorale volge al termine e possiamo davvero ringraziare il Signore e la Madonna per i tantissimi doni di grazia che abbiamo ricevuto. I più grandi ci sono giunti senza dubbio dalla fondazione delle nostre sei “domus ecclesiae” che hanno attecchito molto bene nei nostri condomini, superando perplessità e paure iniziali dovute alla novità dell’esperienza. Ora, alla fine di quest’anno possiamo dire che non solo il nostro progetto è stato realizzato, ma che ha stupito per la sua bellezza anche noi stessi che ne siamo stati protagonisti. Dono nel dono è stata la visita pastorale che il nostro vescovo di settore, Mons. Giuseppe Marciante ha svolto in ciascuna delle nostre sei “domus”, sacrificando il riposo serale dopo la sua giornata di lavoro. Nessuno di noi potrà dimenticare il clima familiare, caloroso e sincero che nonostante la stanchezza si è creato in quelle serate memorabili. Sono certo che ne conserveremo il ricordo per molti anni.

           Non abbiamo però molto tempo per i ricordi, perché … il futuro ci aspetta! Il nostro vescovo di Settore mi ha detto più volte che il nostro progetto sta a cuore a tutta la Diocesi, quindi è richiesta a tutti la continuità della presenza anche per il prossimo anno.

           

            Per questo ho pensato che fosse il caso di convocare, alla fine di quest’anno così bello e intenso una riunione di fine anno per tutte le domus ecclesiae martedì 19 giugno alle 18.30 in Chiesa, con cena. Dopo il Veni Creator, presenterò il percorso del prossimo anno 2012-13, con alcune importanti novità. Ci sarà spazio per domande, osservazioni, suggerimenti ed opinioni fin verso le 19.15, quando esporremo il Santissimo Sacramento per l’adorazione per la recita dei Vespri. Dopo la reposizione ci sposteremo in salone. Per la cena i titolari si organizzeranno tra loro per far sì che ogni domus porti qualcosa.

           

            Prima della riunione del 19 giugno incontrerò una per una tutte le famiglie titolari delle domus ecclesiae, sia per fare il punto con loro sull’anno appena terminato, sia per conoscere le loro intenzioni sul prossimo anno pastorale.

            E’ mio desiderio conoscere anche il pensiero di tutti i membri delle domus ecclesiae sia sull’anno passato sia su quello che verrà. Per questo sono a disposizione per incontri e colloqui personali da concordare insieme. Spero proprio di arrivare alla riunione finale con un blocconote pieno di appunti e di idee per il prossimo anno che ci aspetta.    

 

            Sono davvero tanto contento del lavoro che abbiamo fatto insieme, e mi viene del tutto spontaneo dirvi il mio “Grazie!” con gioia e riconoscenza. All’inizio anche io avevo qualche dubbio e qualche perplessità, ma ho capito molto presto che, con dei parrocchiani come voi, questi dubbi non avevano un vero fondamento.

            E’ bello essere il vostro parroco!

 

            Vi abbraccio tutti … a presto